Mini no-bake cheesecake estive

da Chiara

Settembre è alle porte e ancora non sono pronta a salutare (per quest’anno) la mia stagione preferita, l’abbondanza di frutti che l’estate ci regala e i suoi stupendi fiori colorati. Nelle prossime settimane, quindi, continuerò a proporvi ricette piuttosto estive, a partire da oggi con queste deliziose no-bake cheesecake. Sono la versione mignon della mia ricetta preferita della cheesecake senza cottura al cioccolato e frutti estivi, condivisa precedentemente sul blog.
La base croccante senza glutine alla nocciola e grano saraceno racchiude una morbidissima crema cheesecake al cioccolato, che si distingue dalla ricetta originale per i sentori di ribes nero e il tocco aggiuntivo del cioccolato al latte caramellato.
Questi sapori regalano un’esplosione di freschezza e leggera acidità, in armonia con la dolcezza e al sapore avvolgente del caramello. Ciascuna cheesecake è poi rifinita con tanta frutta fresca, proprio per assaporare fino all’ultimo le prelibatezze di questa fantastica stagione!

Le mini cheesecake non prevedono cottura, sono facili e veloci da preparare e, in più, sono ideali anche per gli amici celiaci. Questi sono i componenti da preparare:

  • Streusel senza glutine nocciola e grano saraceno
  • Base biscotto senza glutine al burro nocciola
  • Crema cheesecake senza cottura cioccolato al latte caramellato e ribes nero

Ogni ingrediente presente in questa e in tutte le altre ricette che trovate sul blog l’ho utilizzato non perché sono sponsorizzata, ma perché mi sento di consigliarlo in modo sincero.
I link sono liberamente aggiunti per comprendere meglio quale tipo di ingrediente utilizzo di solito in cucina, così che possiate avere un’idea più precisa e chiara.
Se avete difficoltà a reperire un determinato ingrediente o vorreste sostituirlo ma avete dei dubbi, sentitevi davvero liberi di scrivermi. Alcuni ingredienti sono molto particolari e possono essere difficili da trovare, per questo ci tengo a trovare insieme a voi delle soluzioni e adattare le ricette secondo la vostra possibilità.
Inoltre, nel caso in cui realizzaste questa o altre mie ricette, sarei molto, molto felice di vedere e condividere le vostre creazioni in Instagram! ♡

Mini no-bake cheesecake estive

Biscotti e piccola pasticceria Mini no-bake cheesecake estive European Print This
Serves: 5
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat

Ingredients

Streusel senza glutine nocciola e grano saraceno
105 g farina di grano saraceno integrale
45 g amido di mais
30 g cacao in polvere 22-24%
120 g zucchero di canna grezzo (o zucchero semolato)
150 g farina di nocciole tostate
150 g burro, freddo e a cubetti
3 g (¾ tsp) sale Maldon
scorza di 1 limone (5 g)

Base biscotto senza glutine al burro nocciola
370 g streusel senza glutine nocciola e grano saraceno
50 g burro nocciola (partire da 70 g di burro)

Crema cheesecake senza cottura cioccolato al latte caramellato e ribes nero 
218 g purea di ribes nero (sostituibile con purea di lampone o mora)
25 g miele d'acacia
5 g gelatina in fogli qualità oro (200 Bloom)
25 g acqua fredda per gelatina
375 g cioccolato al latte caramellato Caramélia 36%
218 g formaggio cremoso (tipo Philadelphia), a temperatura ambiente
218 g panna intera 35% m.g., a temperatura ambiente
2 baccelli di vaniglia

Assemblaggio e decorazione
frutta di stagione
fiori eduli

Instructions

Streusel senza glutine nocciola e grano saraceno

  1. Accendere il forno in modalità ventilata a 160°C. Preparare una teglia microforata con tappetino in silicone Silpat.
  2. Con un piccolo mixer tritatutto lavorare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto sabbioso, simile a tante briciole.
  3. Distribuire le briciole d'impasto sulla teglia preparata e porre in congelatore per 30 minuti.
  4. Infornare lo streusel congelato, abbassare la temperatura a 150°C e cuocere per 35 minuti, mescolando ogni tanto lo streusel durante la cottura per garantire una cottura uniforme. Lo streusel risulta pronto quando si presenta asciutto e leggermente dorato.
  5. Sfornare e spolverare subito con burro di cacao in polvere (Mycryo) in modo da impermeabilizzare lo streusel e preservarne la friabilità. Far raffreddare completamente. Questo passaggio è opzionale, se non avete il burro di cacao in polvere non è un problema. Ad ogni modo, ne consiglio l'acquisto in quanto utile anche in altre preparazioni (come la pasta frolla, ad esempio). 

Base biscotto senza glutine al burro nocciola

  1. In un pentolino sciogliere 70 g di burro, a calore moderato, senza mescolare. Una volta che il burro è sciolto, proseguire la cottura (sempre senza mescolare): il burro a poco a poco formerà molte bollicine ed inizierà a sfrigolare. In 3-4 minuti, le bollicine cominceranno a diminuire, lo sfrigolio si attenuerà e il burro assumerà un colore dorato e profumerà di nocciola. 
  2. Una volta ottenuto il burro nocciola, filtrarlo attraverso una garza alimentare posta sopra ad un colino per rimuovere i residui neri formati sul fondo del pentolino. 
  3. Pesare lo streusel in una ciotola, dopodiché aggiungere il burro nocciola e mescolare con una spatola per ottenere un composto sempre abbastanza bricioloso ma più morbido.
  4. Preparare 5 stampini Push-pan Ø 10 cm e h 4,5cm (come questo, per esempio) ed imburrare la base, poi foderarla con un cerchio di carta forno (faciliterà a togliere e spostare le cheesecake). 
  5. Ricoprire la base e i lati degli stampi con lo streusel al burro nocciola, compattandolo bene con il dorso di un cucchiaio. Porre gli stampi in frigorifero, per far rassodare.

Crema cheesecake senza cottura cioccolato al latte caramellato e ribes nero

  1. Reidratare la gelatina nell'acqua fredda.
  2. Scaldare purea di ribes nero e miele al microonde, senza portare a bollore (75°C). Aggiungere la gelatina reidratata e mescolare per scioglierla. 
  3. Sciogliere al microonde il cioccolato Caramélia fino a 45°C. Emulsionare la purea di ribes nero calda con il cioccolato sciolto, versando la purea sul cioccolato in 3 volte e mescolando con una spatola ad ogni aggiunta di liquido, in modo da ottenere una ganache omogenea, cremosa ed elastica. Versare la ganache in un bicchiere per frullatore ad immersione e stabilizzare l'emulsione con il mixer, per rendere la ganache ancora più omogenea e lucida. 
  4. Nella bowl della planetaria unire formaggio cremoso, panna e polpa di vaniglia e lavorare con la frusta a foglia per ottenere una crema omogenea, morbida e piuttosto fluida. Lavorare a media-alta velocità, assicurandosi che il formaggio cremoso sia ben amalgamato (sciolto) con la panna.
  5. Aggiungere la ganache tiepida (35-40°C) alla crema di formaggio e panna e lavorare a media-bassa velocità per ottenere una crema liscia, omogenea e morbida. 
  6. Togliere gli stampi dal frigorifero e suddividervi la crema. Porre nuovamente in frigorifero per tutta la notte (12h).

Assemblaggio e decorazione

  1. Sformare le mini cheesecake fredde e rapprese: appoggiare lo stampo sopra ad un contenitore alto e stretto (può essere un bicchiere o un barattolo di latta, ad esempio) e, con entrambe le mani, premere i lati dello stampo verso il basso, così che lo stampo scivoli via dalla base biscotto.
  2. Spostare le mini cheesecake su un piatto. Per staccare il fondo della cheesecake dallo stampo e dalla carta forno passare la lama di una piccola spatola a gomito tra il cerchio di carta forno e la base biscotto.
  3. Decorare con la frutta di stagione e i fiori eduli. 

Notes

  1. Le cheesecake si conservano in frigorifero per 2-3 giorni massimo.
  2. Lo stampo Push-pan è uno stampo antiaderente con il fondo amovibile, ottimo da utilizzare per la preparazioni di cheesecake (fredde e classiche). Grazie al bordino in silicone presente lungo la circonferenza della base dello stampo, i liquidi non fuoriescono e non entrano (nel caso della cottura a bagnomaria della cheesecake da forno). La cheesecake si sforma facilmente, senza che si rovini. Basta, infatti, appoggiare lo stampo sopra ad un barattolo o bicchiere e premere i lati dello stampo con le mani verso il basso, così che scivoli via dalla torta. Consiglio inizialmente di strofinare un po' i lati dello stampo con le mani, così da riscaldare leggermente il burro e facilitare lo scorrimento dello stampo. Il cerchio di carta forno sul fondo dello stampo aiuta a spostare facilmente la cheesecake sul piatto, garantendo che la base biscotto non attacchi allo stampo.
  3. Se non vi piace il sapore del ribes nero oppure non riuscite a trovare la purea, potete sostituirlo con il lampone o anche la mora che, con la loro acidità, si abbinano perfettamente al gusto caramellato e dolce del cioccolato al latte Caramélia. Se non avete questo particolare cioccolato, un cioccolato al latte di ottima qualità andrà sicuramente bene!

Ti potrebbe piacere...

Lascia un commento

Questo sito web fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione Accetto Cookie Policy